TwitterFacebookGoogle+

Perché il giudice (musulmano) ha tolto la bimba cristiana in affido a famiglia islamica

La bimba cristiana data in affido dai servizi sociali inglesi a famiglie musulmane osservanti lascerà i genitori affidatari islamici. Come si legge sulla stampa inglese, tra cui The Sun, la bambina andrà a stare con la nonna. Lo ha deciso il giudice, Khatun Sapnara, anche lui di fede musulmana, dopo le polemiche scatenate da un articolo del quotidiano Times, in cui si sottolineava la sofferenza della piccola per le imposizioni cui era sottoposta.

A girl at the centre of a care dispute has been removed from her Muslim foster parents after a court ruling https://t.co/7khmOk2GiA pic.twitter.com/Y70yiPoY9p

— The Times of London (@thetimes) 30 agosto 2017

Proibiti crocifisso e carbonara

Le famiglie affidatarie, scrive il Daily Mail, le avevano tolto la catenina con il crocifisso, l’avevano spinta a imparare l’arabo e le avevano vietato il suo piatto preferito la pasta alla carbonara. Ora – annuncia ancora The Times – giunge la decisione del giudice che per tutelare il benessere della ragazzina la affida a un componente della sua famiglia, anche per corrispondere alle sue esigenze fondamentali in tema di cultura e di religione. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.