TwitterFacebookGoogle+

Petrolio: Mosca, rischi causati da volatilita' permangono

(AGI) – Mosca, 8 apr. – I rischi legati alla volatilita’ dei prezzi del petrolio “persistono”, ma il mercato ha assistito alla possibilita’ di un coordinamento da parte dei principali paesi produttori e questo ha portato a una “stabilizzazione”. Lo ha dichiarato il ministro russo dell’Energia, Aleksandr Novak, secondo il quale ora “molto dipendera’ da quali accordi verranno raggiunti tra i paesi Opec e non Opec” sul coordinamento sul mercato. “Se ci saranno tali accordi il prezzo diventera’ meno volatile”, ha aggiunto, sottolineando che a suo dire, “il livello raggiungo oggi, forse ancora qualche dollaro in piu’, e’ un livello equo” e fattibile per la situazione attuale. (AGI)
Ruy/Tig

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.