TwitterFacebookGoogle+

Petrolio: Russia scavalca i sauditi, primo fornitore della Cina

(AGI) – Londra, 24 giu. – Piu’ l’Occidente isola la Russia piu’ questa viene accolta a braccia aperte dalla Cina. Dopo il maxi accordo sul gas da 400 miliardi di dollari dello scorso anno, da maggio Mosca e’ diventata il primo fornitore di petrolio di Pechino superando l’Arabia Saudita. Mosca, riferisce il Financial Times, ha mandato a Pechino 930.000 barili di greggio al giorno, segnando un’impennata del 21% rispetto ad aprile. Riad e’ scesa addirittura al terzo posto, superata anche dall’Angola. I sauditi hanno venduto 722.000 barili al giorno alla Cina, quasi il 43% in meno rispetto al mese precedente. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.