TwitterFacebookGoogle+

Picchia la moglie, lei scappa e lui sequestra i figli, arrestato

Siracusa – Sequestro di persona, violenze, soprusi e minacce tra le mura domestiche. I carabinieri hanno arrestano un uomo di 49 anni a Canicattini Bagni, nel Siracusano. Decisiva la denuncia della vittima che ha raccontato le violenze subite sin dall’inizio del loro matrimonio. A lungo la donna, sperando nel ravvedimento del marito o, forse, temendo ulteriori conseguenze per se stessa e per i due figli, un ragazzo di 13 e una ragazza di 18, non ha mai fatto ricorso a cure mediche ne’ mai denunciato. L’escalation di violenza ha raggiunto l’apice nelle ultime ore quando, al culmine dell’ennesima discussione, l’uomo ha strattonato e picchiato la moglie che poi e’ fuggita e ha chiesto aiuto. Da subito, pero’, il marito ha iniziato a telefonarle per convincerla a rientrare in casa, riferendo che avrebbe lasciato liberi i figli solo quando lei fosse tornata indietro. Ed infatti l’uomo aveva fisicamente bloccato i due figli, tenendoli per il collo ed i capelli. A questo punto la donna ha contattato il 112 e dopo pochi minuti i carabinieri sono intervenuti, arrestato il balordo e rinchiudendolo in carcere. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.