TwitterFacebookGoogle+

Piemonte: da Regione ok a manovra fiscale, aumenta Irpef

(AGI) – Torino, 23 dic. – Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato oggi, con 29 voti a favore e 18 contrari, il disegno di legge relativo a disposizioni urgenti in materia fiscale e tributaria, una delle manovre proposte dalla Giunta regionale per la copertura degli oneri finanziari e per il raggiungimento dell’equilibrio di bilancio. Il provvedimento stabilisce l’aumento dell’aliquota dell’addizionale regionale all’Irpef di base (pari all’1,23%) secondo i relativi scaglioni: 0,39% per i redditi fino a 15mila euro, 0,90% oltre 15mila e fino a 28mila euro, 1,52% per i redditi oltre 28mila euro e fino a 55mila euro, 2,09% oltre i 55mila e fino a 75mila e 2,10% per i redditi oltre 75mila euro. Per il 2015 e’ prevista una detrazione all’addizionale regionale Irpef di 100 euro per ciascun figlio, per tutte le famiglie con piu’ di tre figli a carico e un’agevolazione di 250 euro per le famiglie con figli disabili. Il dibattito in aula ha prodotto alcune modifiche al testo di legge, come l’approvazione dell’emendamento bipartisan, presentato dai consiglieri Raffaele Gallo (Pd), Claudia Porchietto (Forza Italia) e Francesca Frediani (M5S) che introduce l’esenzione del pagamento dell’Irap (imposta regionale sulle attivita’ produttive) per le start up innovative a partire dal 1° gennaio 2015 per il periodo, pari a quattro anni, in cui per esse vale la qualifica di “start up innovative”. Si prevede poi un incremento progressivo della tassa automobilistica regionale per autoveicoli di potenza superiore ai 53 kw (6% fino a 100kw, 8% per quelli di potenza superiore a 100kw e fino a 130kw, 10% per quelli di potenza superiore a 130kw). Approvato anche un emendamento del Pd, primo firmatario Valter Ottria, che viene incontro ai Comuni colpiti dagli eventi alluvionali di ottobre e novembre 2014, mediante la rinuncia delle amministrazioni regionale e provinciale dei tributi dovuti per lo smaltimento in discarica dei rifiuti di origine alluvionale nel corso del quarto trimestre 2014. Complessivamente la manovra garantira’ nuove entrate regionali per circa 110milioni di euro. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.