TwitterFacebookGoogle+

Piemonte: Reschigna, manovra fiscale dolorosa ma necessaria

(AGI) – Torino, 23 dic. – “Una manovra dolorosa, ma necessaria se si vuole dare un futuro alla Regione”. E’ quanto afferma Aldo Reschigna, vicepresidente della Regione Piemonte e assessore al Bilancio, a proposito della manovra fiscale appena approvata dal Consiglio regionale. “L’approvazione del provvedimento di oggi – commenta Reschigna – rappresenta per la Giunta Chiamparino e la maggioranza il primo tassello della manovra di riequilibrio dei conti regionali”. “Abbiamo cercato di farlo salvaguardando le fasce piu’ basse, non colpite dagli aumenti – aggiunge Reschigna – e mantenendo l’impegno del presidente Chiamparino a non aumentare l’Irap, aumento che invece c’e’ stato in altre Regioni in condizioni simili alla nostra”. “Lo abbiamo fatto – spiega Reschigna – per non colpire l’economia piemontese, che non avrebbe retto un simile aumento, ma abbiamo dovuto incrementare la pressione fiscale perche’ l’aiuto del Governo e’ necessario per portare la Regione fuori dalla sua gravissima crisi finanziaria. Senza non ce la faremmo. Resta il nostro impegno a tagliare i costi dell’amministrazione regionale, con una serie di provvedimenti il primo dei quali arriva in aula la prossima settimana. Convinti che solo una Regione piu’ leggera e meno costosa sapra’ mantenere i conti a posto e governare il futuro del Piemonte”. (AGI)ì .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.