TwitterFacebookGoogle+

Pillola del giorno dopo vietata alle deputate: alla Camera sono tutti obiettori

L’ambulatorio di Montecitorio ospita solo medici ed infermieri obiettori di coscienza. La dem Villecco Calipari: “Com’è possibile che non ci abbia pensato nessuno?”

All’ambulatorio della Camera non è possibile, a quanto pare, farsi prescrivere la pillola del giorno dopo: è quanto emerge da un’inchiesta pubblicata dal Venerdì di Repubblica, secondo cui la struttura sanitaria a cui si appoggia Montecitorio ospita solo medici ed infermieri obiettori.

Due deputate trovatesi nella necessità di assumere la pillola sarebbero infatti state invitate a rivolgersi a una struttura esterna, uno studio privato con cui la Camera è convenzionata da anni e che ospita una ginecologa che non è obiettrice. Naturalmente sperando che sia in servizio nelle 72 ore successive al rapporto, termine dopo il quale la pillola perde di efficacia.

Attualmente l’appalto per i servizi medici della Camera, che vale 500mila euro all’anno, è detenuto dal Policlinico Gemelli, sede della facoltà di medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Ci aspettavano la partecipazione di più soggetti, invece è arrivata solo l’offerta del Policlinico Gemelli. Il problema è reale – spiega il democratico Paolo Fontanelli, questore della Camera – Per il momento ci stiamo rivolgendo ad ambulatori già convenzionati, ma spetta al Gemelli garantire il servizio: tocca a loro, se hanno solo personale obiettore, trovare un medico che non lo sia

La colpa insomma non è di Montecitorio, sembra la tesi di Fontanelli. Una tesi che però lascia increduli gli stessi compagni di partito di Fontanelli: “Non è possibile che tutti i medici dell’ambulatorio della Camera siano obiettori – commenta basita la piddì Rosa Villecco CalipariLascia perplessi il fatto che nessuno abbia pensato di prevedere nel bando la presenza di un medico non obiettore

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/pillola-giorno-vietata-deputate-camera-sono-tutti-obiettori-1062479.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.