TwitterFacebookGoogle+

Pilota "accecato" da un laser, aereo rientra a Londra

Roma – Un aereo della Virgin Atlantic, decollato da Londra e diretto a New York, e’ rientrato a Heathrow dopo che un pilota e’ stato accecato da un raggio laser. “Il primo ufficiale ha segnalato di sentirsi poco bene e con l’altro pilota ha deciso di rientrare, invece di affrontare la rotta atlantica”, ha riferito un portavoce della compagnia, Jaime Fraser. A bordo dell’Airbus 340, secondo la Cnn, viaggiavano 252 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio.

Si tratta dell’ennesimo caso di ‘attacco’ laser che prende di mira un aereo civile. Un gioco pericoloso, diffuso soprattutto negli Stati Uniti, dove secondo la Federal Aviation Administration, ente americano dell’aviazione civile, solo nel novembre scorso sono stati colpiti oltre 20 aerei. Anche l’Fbi si e’ mobilitata per fermare questa pericolosissima “moda”. Il raggio laser, oltre a disorientare i piloti in fasi delicate come decollo e atterraggio, e’ in grado provocare seri danni alla vista, fino a bruciare la cornea. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.