TwitterFacebookGoogle+

Pistorius è rimasto ferito in una rissa in carcere

Oscar Pistorius è rimasto ferito alla schiena e al costato in una rissa scoppiata nella prigione dove sta scontando la condanna a 13 anni per l’omicidio della fidanzata, Reeva Steenkamp. Il 31enne ex campione paralimpico sudafricano stava chiamando da un telefono pubblico del carcere di Attridgeville, quando ha avuto diverbio con un altro detenuto innervosito perché la conversazione andava troppo per le lunghe. Non sono noti altri dettagli sulla dinamica della zuffa.

L’episodio risale al 6 dicembre ma il Dipartimento penitenziario ne ha dato notizia solo ora spiegando di aver avviato un’indagine interna. Pistorius è stato trasferito nel carcere a nord di Pretoria specializzato per detenuti con disabilità nel novembre 2016. Nel mese scorso la Corte suprema d’appello ha più che raddoppiato la pena inflitta in primo grado all’ex Blade Runner, condannandolo per omicidio volontario dopo che era stato inizialmente giudicato colpevole di omicidio preterintenzionale.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.