TwitterFacebookGoogle+

Pistorius tenta suicidio, ricoverato con "ferite ai polsi"

Johannesburg – Oscar Pistorius, l’ex campione paralimpico sudafricano che sconta in carcere una condanna a 6 anni per l’omicidio della fidanzata Reeva, e’ stato precipitosamente ricoverato in un ospedale di Pretoria, sabato, dopo essersi ferito ai polsi. Pistorius, che ha 29 anni ed e’ gia’ stato riportato in carcere, avrebbe detto ai carcerieri che si e’ lesionato cadendo dal letto.

La tragica favola di Oscar e la bella Reeva

“Aveva brutte ferite ai polsi e i medici le hanno medicato”, ha riferito a un quotidiano locale una delle guardie dell’ospedale. Durante la perquisizione effettuata nella sua cella, le guardie carcerarie hanno trovato coltelli, hanno riferito altre due fonti della sezione ospedaliera del carcere di Pretoria Kgosi Mampuru II. Pistorius, secondo la sua difesa, soffre di una gravissima depressione. Durante l’udienza in cui e’ stata confermata la sua colpevolezza per l’omicidio della sua compagna, la bellissima modella Reeva Steenkamp, il professore, Jonathan Scholz, che ha testimoniato sul suo stato di salute, aveva detto che dovrebbe stare “in ospedale, non in prigione”.

La parabola di Pistorius, da eroe simbolo di tenacia al carcere

“La sua vulnerabilita’ fisica e’ ben documentata. Ha sviluppato una notevole depressione e un disordine posttraumtico da stress. Ha un’energia kimitata”. Secondo i secondini consultati dai giornali sudafricani, in cella Pistorius detiene farmaci non autorizzati e riceve un trattamento di favore. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.