TwitterFacebookGoogle+

Polizia: la Lamborgini della Polstrada di pattuglia a New York

Roma – La Polizia di Stato protagonista nella settimana del Columbus Day, che da lunedi 10 ottobre culminerà con la storica parata sulla Fifth Avenue. In quell’occasione oltre 100 agenti in divisa provenienti dall’Italia e guidata dall’Associazione Nazionale della Polizia di Stato Usa, sfileranno assieme alla Lamborghini Hurrican in dotazione alle forze dell’ordine.

                                                     

La supercar, già arrivata nella Grande Mela, sarà la star dei prossimi giorni. E già da queto pomeriggio la vettura – che in Italia viene utilizzata del trasporto urgenti di organi e sangue e per i pattugliamento dell’autostrada A1 – sarà presente al Memorial 9/11, al Word Trade Center di Manhattan. Qui agenti italiani, assieme a poliziotti newyorkesi, deporranno una corona d’alloro acanto all’albero dei sopravvissuti, l’unico albero rimasto intatto dopo il crollo delle torri gemelle. “Abbiamo voluto fare questo regalo ai newyorkesi – dice Sergio Cirelli, ispettore capo della Polizia di Stato e presidente dell’ANPS Usa – grazie anche al capo della Polizia, Franco Gabrielli, siamo riusci a portare negli Stati Uniti un vero gioiello. Sabato inoltre tutti i newyorkesi e i turisti avranno la possibilità di ammirare la vettura in giro per le strade di New York. La Lamborghini infatti- prosegue – sara’ di pattugliamento nei posti simbolo di Manhattan, da Time Square all’Empire State Building fino al Ponte di Brooklyn”. Lunedi, infine, la “Columbus Day Parade”, organizzata fin dal 1929, per celebrare gli italiani con oltre 35.000 mila persone che marceranno e oltre un 1 milione ad assistere sullaFifth Avenue alla parata di musica, balli e colori in onore dell’Italia. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.