TwitterFacebookGoogle+

Polvere "non nociva", rientrato allarme a uffici Clinton

New York – Non è una sostanza “nociva” la polvere bianca sospetta trovata nell’ufficio elettorale di Hillary Clinton, a Brooklyn, e che ha portato a un’evacuazione dai locali. L’allarme è rientrato dopo i test preliminari ordinati dalla polizia. L’ufficio newyorchese della candidata democratica all’undicesimo piano era stato evacuato dopo la scoperta della polvere. L’indirizzo originario della busta era l’ufficio elettorale di Hillary Clinton a Manhattan, dove due stagisti l’avevano aperta nel pomeriggio di venerdì e l’avevano successiva trasferita a Brooklyn per esigenze organizzative.

Trump, “accetto il risultato solo se vinco io”

Quattro persone sono state esposte alla sostanza sospetta. I primi esami hanno però escluso che si tratti di antrace o di altra sostenza pericolosa.  (AGI)

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.