TwitterFacebookGoogle+

Pompei, turista 'gioca' con pezzo marmo e danneggia domus

Napoli – Un gioco, magari un tentativo di portare via un souvenir. Danneggiando una domus negli scavi di Pompei. E’ quanto ha fatto un turista americano 31enne, bloccato poi dai carabinieri. L’uomo con il piede ha divelto un tassello di marmo della decorazione di un pavimento nella domus della Fontana piccola,tra le residenze piu’ antiche del sito archeologico, risalente all’eta’ sannitica. Una casa con ingresso, vestibolo, atrio e tablinio che deve il suo nome a una fontana a nicchia sul fondo del giardino interno, decorata a mosaico con tessere di pasta vitrea e valve di mollusco inserite nell’intonaco fresco. Qui, il padrone di casa riceveva i clientes e ostentava la sua ricchezza nell’ambiente, una delle abitazioni piu’ raffinate ed eleganti.

Il 31enne ieri ha rimosso un pezzo del pavimento sembra per motivi goliardici, mentre era in giro negli scavi con suoi amici; gli addetti alla sicurezza pero’ si sono accorti di come l’uomo insistesse con il piede tentando di estrarre il tassello e hanno subito chiamato i carabinieri del posto fisso, che l’hanno identificato e denunciato per danneggiamento del patrimonio archeologico italiano. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.