TwitterFacebookGoogle+

Portocannone 14 mesi fa. Le prime menzogne della diocesi di Termoli per smorzare il chiacchericcio

7557_10152127447901830_1143507600_n (3)In questo articolo di 14 mesi fa la diocesi di Termoli cominciava a mettere le mani avanti sul caso di don Marino Genova. Queste le prime menzogne a mezzo stampa pubblicate su Termoli Online, dove con gran malafede si tenta di zittire il chiacchiericcio di una intera comunità, facendo credere che il povero sacerdote fosse preda delle avances di una giovane donna.

Repertorio:

Voci di paese a Portocannone: il parroco se ne è andato per le avances di una donna.

PORTOCANNONE. Si infittiscono le voci in paese sulle possibili reali motivazioni che avrebbero indotto il parroco della chiesa Santi Pietro e Paolo a chiedere un anno sabbatico e ad allontanarsi dalla comunità di fedeli.

Un rincorrersi di indiscrezioni che non ha trovato alcuna conferma ufficiale e questo è normale ma che comunque non mette il tappo al vociare popolano.

E’ trascorsa ormai più di una settimana dall’abbandono della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo da parte di don Marino Genova, ma nonostante la presenza dell’ex cappellano in carcere don Michele Valentini, che garantisce la continuità per officiare le messe e per sbrigare qualche pratica parrocchiale, il vescovo Gianfranco De Luca non ha ancora nominato alcun sostituto ufficiale, con la lettera che incarica l’amministratore della chiesa.

Tutto sia accadendo sull’onda dell’ufficiosità mentre in paese i rumor della popolazione stanno per far emergere una versione differente delle cause che avrebbero indotto il parroco originario di San Felice del Molise a lasciare i suoi parrocchiani.

Tra le più ardite, quella di una giovane donna che avrebbe corteggiato il sacerdote, provocandogli una sorta di crisi vocazionale.

Per questo don Marino avrebbe chiesto al presule della diocesi di Termoli-Larino di potersi prendere l’anno sabbatico previsto dal diritto canonico.

Red

http://www.termolionline.it/63383/voci-di-paese-a-portocannone-il-parroco-se-ne-egrave-andato-per-le-avances-di-una-donna/

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.