TwitterFacebookGoogle+

Presidente Zambia morto a Londra, mesi di voci su sua malattia

(AGI) – Lusaka, 29 ott. – Il presidente dello Zambia, Michael Sata, e’ morto a Londra, dove era da dieci giorni era stato trasferito per le cure. Sata, 77 anni -che e’ deceduto nella serata di ieri, al King Edward VII- sara’ probabilmente sostituito ad interim dal ministro della Difesa, Edgar Lungu, che nelle ultime settimane aveva fatto le sue veci, o dal suo vice, Guy Scott, che potrebbe diventare il primo capo di Stato bianco in Africa dopo il sudafricano FW de Klerk, nel 1994. Secondo la Costituzione, le elezioni si dovranno tenere entro 90 giorni; ed e’ improbabile che Scott si possa presentare per problemi di cittadinanza. Sata aveva lasciato lo Zambia per essere curato a Londra il 19 ottobre accompagnato dalla moglie e da alcuni membri della famiglia. Nel frattempo non c’e’ stato alcun aggiornamento sulla sua malattia, anche se le voci sull’aggravamento delle sue condizioni di salute si rincorrevano da tempo; e il governo non ne ha mai chiarito la natura. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.