TwitterFacebookGoogle+

Pretende rapporti intimi con cliente, sospeso funzionario banca

(AGI) – Reggio Calabria, 17 set. – Abusando della sua funzione di direttore della filiale di un noto istituto di credito e minacciando la mancata concessione di un mutuo, avrebbe preteso di avere rapporti personali ed intimi con una cliente. Questa l’accusa in base alla quale i finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad una misura interdittiva firmata dal Gip presso il Tribunale della citta’ a carico di un funzionario bancario, S.D. di 43 anni. La donna si e’ rivolta ai finanzieri che, dopo accurate indagini, hanno ricostruito i fatti e depositato una dettagliata relazione in Procura. A seguito delle risultanze investigative, il pubblico ministero ha richiesto ed ottenuto dal Gip la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare le attivita’ professionali connesse all’esercizio del credito ed alla sua posizione di direttore di filiale per mesi due. Il provvedimento e’ stato notificato all’Istituto di credito interessato per eventuali provvedimenti interni di sua competenza. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.