TwitterFacebookGoogle+

Primarie Usa, testa a testa Clinton e Sanders 

Washington – I due aspiranti alla nomination democratica per la Casa Bianca, Hillary Clinton e Bernie Sanders, sono sostanzialmente alla pari a livello nazionale: e’ quanto emerge dall’ultimo sondaggio Reuters/Ipsos. L’ex segretario di Stato, che mesi fa era data per vincente con 50 punti percentuali di divario dai rivali, mantiene un vantaggio minimo di 3 punti (48 contro 45%) sul senatore socialista. Lo scarto rientra nel margine di errore di 5 punti e quindi fotografa sostanziale pareggio. Il sondaggio è stato effettuato dopo i caucus dell’Iowa finiti in sostanziale pareggio tra i due (Clinton e’ arrivata dinanzi di pochi decimali dopo un lungo riconteggio sul quale permangono molto dubbi). Martedi’ prossimo i due si confrontano nelle primarie del New Hampshire, un piccolo Stato del nord-est del Paese in cui tutti i sondaggi danno un netto vantaggio per il 74enne senatore del Vermont. Questo, se si confermasse, non farebbe che aumentare l’incertezza di una ‘corsa’ alla nomination che sembrava scontata

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.