TwitterFacebookGoogle+

Puigdemont scappa in Belgio. E assume l'ex avvocato dell'Eta

Domani alle 12,30 l’ex presidente della Generalitat catalana, Carles Puigdemont, parlerà dal Belgio dove è fuggito. Puigdemont chiarirà se chiederà o no – sempre che non prosegua con l’ambiguità cui ci ha abituato nelle ultime settimane – asilo a Bruxelles, dove è rocambolescamente scappato oggi, con altri 5 ‘ministri’ regionali. Lo riferisce la tv locale catalana ed indipendentista, Tv3. Puigdemont è in fuga dalla giustizia spagnola che lo ha incriminato per sedizione e si è affidato oggi ad un avvocato fiammingo, Paul Bekaert, a lungo difensore di membri dell’Eta – una scelta che non mancherà di alimentare le polemiche nella Spagna che ha visto 800 persone assassinate dai terroristi baschi in 40 anni – residenti nel Paese per impedirne l’estradizione in Spagna.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.