TwitterFacebookGoogle+

Putin a Erevan per genocidio armeni, vedra' Hollande su Ucraina

(AGI) – Mosca, 24 apr. – Il presidente Vladimir Putin e’ arrivato a Erevan, dove questa mattina partecipa alle commemorazioni del 100esimo anniversario del genocidio degli armeni, avvenuto sotto l’Impero Ottomano. Lo riportano le agenzie russe, ricordando che durante la visita, il leader russo avra’ incontri bilaterali con il presidente armeno Serzh Sargsyan e quello francese Francois Hollande, anche lui a Erevan per l’evento. Con quest’ultimo, il Cremlino ha detto di aspettarsi un ampio scambio di vedute sulla situazione in Ucraina, l’attuazione degli accordi di Minsk e la questione delle Mistral, le due navi da guerra la cui consegna a Mosca e’ stata congelata da Parigi per via dell’aumento di tensione, dovuta alla crisi nell’ex repubblica sovietica. I due leader parleranno anche degli ultimi sviluppi della situazione in Medio Oriente. A quanto annunciato dal consigliere presidenziale russo Yuri Ushakov, i bilaterali prima con Sargsyan (incentrato su questioni di carattere bilaterale) e dopo con Hollande si terranno al termine del pranzo ufficiale organizzato dal capo di Stato armeno. Alla cerimonia di oggi saranno presenti alti rappresentanti di oltre 20 Paesi, tra cui anche Serbia e Cipro. Putin ha gia’ visitato il memoriale delle vittime del genocidio armeno nel settembre 2001 e poi nella sua visita di Stato nel dicembre 2003. Mosca ha detto piu’ volte di non aspettarsi una reazione negativa dalla Turchia alla partecipazione del presidente russo alle commemorazioni del genocidio armeno, che Ankara continua a negare. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.