TwitterFacebookGoogle+

putin russia 2018

ll dominio Putin2018.ru, che dal 15 gennaio ha iniziato a ospitare il sito della campagna elettorale di Vladimir Putin per le presidenziali russe del 18 marzo, era stato registrato già nel 2008, quando era a capo del Cremlino Dmitri Medvedev e Putin era primo ministro. Il fatto che Medvedev non avrebbe corso per un secondo mandato era stato reso noto nell’autunno del 2011, mentre la candidatura di Putin al voto di quest’anno è stata ufficializzata solo a dicembre scorso.

A ripercorre e ricostruire le sorti di Putin2018.ru è stato il quotidiano Vedomosti, che tra le varie fonti cita anche il giovane programmista Pavel Sapachev, che ha registrato il dominio il 7 novembre 2008. Dopo appena due giorni, Medvedev ha proposto al parlamento russo di estendere da quattro a sei anni il mandato presidenziale. Nelle elezioni del 2012 Putin ha ottenuto un terzo mandato, scambiandosi di nuovo le poltrone con Medvedev. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.