TwitterFacebookGoogle+

“Il Papa e il maledetto sesso”

Der SpiegelUna larga maggioranza dei cattolici tedeschi non segue le indicazioni del Vaticano in fatto di morale sessuale, rivela un sondaggio riguardante i temi della famiglia e della morale sessuale, condotto dalla Conferenza episcopale tedesca, di cui lo `Spiegel´ pubblica i risultati nel suo nuovo numero in edicola oggi.

Il settimanale scrive che il questionario di domande del sondaggio, su indicazione del Vaticano, è stato inviato nell’ottobre scorso dalla segreteria generale del sinodo episcopale di Roma a tutte le Conferenze episcopali nei vari Paesi.

Dalle rilevazioni compiute dall’Associazione delle famiglie cattoliche in Baviera risulta che il 69% dei fedeli non vivono mettendo in pratica l’insegnamento della Chiesa, mentre l’86% non considera un peccato la contraccezione, anche se questa non è autorizzata dal Papa.

L’associazione della Gioventù cattolica tedesca ha inoltre rilevato che per nove giovani cattolici su dieci la morale sessuale predicata dalla Chiesa non gioca alcun ruolo nel loro comportamento.
Nel sondaggio il 63% dei credenti divorziati e sposati di nuovo afferma di volere e di ottenere l’accesso al sacramento dell’eucarestia.

Il settimanale di Amburgo, che alla vicenda dedica il titolo di copertina con il titolo «Il Papa ed il maledetto sesso», scrive che il risultato del sondaggio effettuato è «disastroso e costituisce un test per Francesco.

Il Papa riformera’ la Chiesa o si limiterà agli appelli?». Christian Weisner, presidente dell’associazione di base dei cattolici tedeschi «Wir sind Kirche», la Chiesa siamo noi, dichiara allo Spiegel che i vescovi tedeschi devono «pubblicare in Germania i risultati del sondaggio e inviarli a Roma senza truccarli». Anche Elisabeth Bussmann, presidente dell’Associazione delle famiglie cattoliche, dichiara che «il sondaggio ha messo in moto una dinamica che non si può più bloccare».

http://www.lastampa.it/2014/01/26/blogs/oltretevere/morale-w692djMMzZiWNJKynPpokN/pagina.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.