TwitterFacebookGoogle+

Quattromila mila euro per patente a stranieri

Frosinone – Il tariffario variava a seconda di quello che serviva, ma per ottenere, revisionare o rinnovare la patente di guida c’erano stranieri disposti a pagare 4.000 euro a un’organizzazione sgominata dalla Polizia di Frosinone. Tra gli arrestati anche un ingegnere della Motorizzazione Civile di Frosinone che, all’epoca dei fatti, ricopriva l’incarico di direttore dell’ufficio.

Gli agenti della Mobile hanno sequestrato 90 patenti di varie categorie, ottenute da altrettanti indagati che hanno sfruttato il sistema illegale messo su dall’organizzazione. I ‘clienti’ erano per lo piu’ stranieri – egiziani, pachistani, marocchini e cinesi -, spesso non in grado di comprendere nemmeno la lingua italiana, ne’ tantomeno il codice stradale e la relativa segnaletica; persone che, alla guida di un veicolo, costituiscono un grave pericolo per la sicurezza. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.