TwitterFacebookGoogle+

Questa foto incastra i franchi tiratori della legge elettorale

“Un disguido”, un “problema tecnico” – secondo la presidente Laura Boldrini – e il voto in Aula sulal Legge Elettorale che ha nmandato il governo sotto si trasforma in una bagarre con scambio di accuse pesanti tra deputati della maggioranza e dell’opposizione.

Cosa è successo

Al momento del voto segreto su un emendamento alla legge elettorale, sul tabellone elettronico nell’emiciclo si accendono le luci verdi, rosse e bianche che indicano come hanno votato i diversi deputati, al contrario di quanto sarebbe dovuto succedere visto che si trattava di votazione segreta. E’ scoppiata quindi la bagarre in Aula, con tutti contro tutti, e dopo che l’emendamento e’ stato rimesso in votazione, questa volta segreta anche sul tabellone, e il ‘patto a 4′ e’ andato sotto, sono iniziate a volare le accuse reciproche e il caos regna ora sovrano nell’emiciclo.

Come sarebbe dovuta andare

Doveva essere tutto rosso. Anzi, in realtà doveva essere tutto spento, perché in una votazione a scrutinio segreto il tabellone a Montecitorio deve restare spento. Però per alcuni secondi quello schermo si è acceso e il relatore alla legge elettorale, il deputato del Pd Emanuele Fiano, ha fatto in tempo a scattere una foto e a postarla sul suo account Twitter.

I #cinquestelle fanno fallire la #LeggeElettorale. Per pochi secondi il voto è stato palese, loro hanno votato a favore questa è la prova. pic.twitter.com/wKcz78gTES

— Emanuele Fiano (@emanuelefiano) 8 giugno 2017

Eccolo, l’emiciclo: luci verdi all’estrema sinistra, tutto rosso a sinistra, molti astenuti mentre ci si sposta al centro, e poi si vira al verde quando si arriva ai banchi M5S, con qualche propaggine a destra. “I cinquestelle fanno fallire la Legge Elettorale. Per pochi secondi il voto è stato palese, loro hanno votato a favore questa è la prova”, scrive allora Fiano.

Come la raccontano i grillini

“Nel Pd 80 franchi tiratori cercano di affossare la legge elettorale. Il M5S è compatto e lo tiene in piedi. Renzi tenga i suoi!” scrive Danilo Toninelli del Movimento 5 Stelle su Twitter, postando la foto della votazione

“Sicuramente c’è un problema nel Pd, con una parte che non vuole il voto anticipato. E’ in atto una guerra tra bande. Al Senato sarà un Vietnam…” gli ha fatto eco il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio. “Con il voto di oggi è stato dimostrato che i franchi tiratori sono nel Pd, perché noi abbiamo votato coerentemente i nostri emendamenti”. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.