TwitterFacebookGoogle+

Quirinale: "Napolitano ha risposto a tutte le domande"

(AGI) – Roma, 28 ott. – “Si e’ svolta stamattina nel Palazzo del Quirinale l’udienza del processo in corso davanti alla II Sezione della Corte d’Assise di Palermo nella quale il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che aveva dato la sua disponibilita’ a testimoniare, ha risposto alle domande senza opporre limiti di riservatezza connessi alle sue prerogative costituzionali ne’ obiezioni riguardo alla stretta pertinenza ai capitoli di prova ammessi dalla Corte stessa. L’udienza e’ durata circa tre ore”. Lo riferisce una nota dell’ufficio stampa del Quirinale. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha risposto a tutte le domande “con la massima trasparenza e serenita’”, precisa il comunicato del Quirinale “Chi riveste un ruolo istituzionale non puo’ mostrare paura o farsi intimidire”, ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rispondendo ai Pm nel corso della sua deposizione al processo per la trattativa Stato-mafia oggi al Quirinale. Il capo dello Stato ha riferito di aver appreso dall’allora capo della polizia, Vincenzo Parisi, quando era presidente della Camera nel 1993 di un allarme attentati contro di lui. Napolitano ha ricostruito che per un breve periodo la sua scorta venne rafforzata con l’impiego di uomini del Nocs dei carabinieri, e in particolare per un viaggio da lui compiuto a Parigi nell’estate del 1993. “Parisi mi disse di continuare a fare la mia solita vita e quindi percepii che c’era un allerta ma non importante”, ha detto Napolitano, e ha sottolineato che quando si reco’ in vacanza nell’isola di Stromboli in quella stessa estate del 1993, non fu piu’ scortato dai Nocs. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.