TwitterFacebookGoogle+

Ragazzo sgozzato a Terni: condannato 30 anni Amine 'Aziz' Aassoul

(AGI) – Perugia, 29 set. – Il gup di Terni Simona Tordelli ha condannato a 30 anni di reclusione per omicidio volontario Amine Aassoul detto ‘Aziz’, il 29enne marocchino che il 12 marzo scorso ha ucciso il giovane David Raggi, colpendolo con un pezzo di vetro alla gola all’esterno di un bar di Terni. La condanna, nel processo svolto con rito abbreviato, ha ricalcato la richiesta fatta in mattinata dal pubblico ministero Raffaele Pesiri. Aassoul era presente alla lettura del dispositivo. Tensione fuori dal tribunale sia all’arrivo dello straniero, in mattinata, che all’uscita del cellulare della polizia penitenziaria diretto al carcere di Spoleto. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.