TwitterFacebookGoogle+

Raggi dal Papa con genitori e figlio

CdV – Il sindaco di Roma Virginia Raggi è stata ricevuta da Papa Francesco in Vaticano. Accompagnata dai genitori e dal figlio di sei anni Matteo, Raggi indossava giacca e pantaloni neri. Con lei anche gli addetti stampa Augusto Rubei e Ghislana Caon.

Una video-raccolta di messaggi, appelli, inviti e testimonianze delle periferie piu’ in difficolta’ della capitale. Questo il dono che il sindaco di Roma ha portato al Papa in occasione dell’udienza privata di oggi. “Le portiamo in dono la voce della Roma dimenticata” ha spiegato il primo cittadino al Pontefice, mostrandogli durante il colloquio privato, su un tablet, la video-raccolta: da Ostia a Corviale, passando per San Basilio e Tor Bella Monaca, decine di romani hanno rivolto un proprio pensiero al Santo Padre augurandogli di “andare avanti con quanto sta facendo”. Tra le richieste, anche quella di un trentenne che al Papa ha chiesto di “concretizzare gli auspici espressi circa il pagamento dell’Imu per gli esercizi della Chiesa che svolgono attivita’ commerciale”. In questo modo il sindaco, spiegano dall’entourage della Raggi, “in sintonia con le parole e il lavoro portato avanti dal Pontefice in questi anni, ha voluto rendergli in dono la voce degli ultimi, di coloro che per tanto, troppo tempo, sono stati dimenticati dalle istituzioni politiche”. Raggi ha quindi espresso “emozione e felicità” per l’incontro e lo ha ringraziato per l'”importante occasione”. E ha raccontato: “E’ andata bene. Abbiamo parlato, è una persona di una umanità profonda”. Il sindaco ha aggiunto di essersi “profondamente emozionata”

Dopo il colloquio con la Raggi e le udienze concesse oggi al cardinale Raffaele Martino e al fondatre dei neocatecumenali Kiko Arguello, il Papa in questo mese di luglio interromperà tutti gli incontri. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.