TwitterFacebookGoogle+

 Raggi, giornata storica. Cittadini si riprendono la citta'

Roma – “Giornata storica, cittadini che riprendono in mano la loro citta’ dopo anni abbandono della politica”. Cosi’ su twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel giorno della prima seduta dell’assemblea capitolina e della presentazione ufficiale della sua squadra.

 

Giornata storica, cittadini che riprendono in mano la loro città dopo anni abbandono della politica.

— Virginia Raggi (@virginiaraggi) 7 luglio 2016

 

Ancora massimo riserbo sui nomi, che saranno svelati oggi quando la giunta capitolina si insediera’ ufficialmente nella prima seduta della nuova Assemblea. E’ questa la linea decisa dai 5 Stelle dopo ore febbrili di lavoro per chiudere la squadra che affiancherà Virginia Raggi al Campidoglio. I pentastellati giurano che i nodi sono stati sciolti anche se le bocche sono rigorosamente cucite sui dettagli e sui nomi. Ma alla fine di un’altra giornata di incontri al Campidoglio (anche con Rocco Casalino e Ilaria Loquenzi, responsabili della comunicazione M5S di Senato e Camera) è la stessa Raggi che ai cronisti, che le chiedono se la giunta sia chiusa, conferma con un netto: “Si'”.

Già in una giornata segnata dal ‘silenzio’ dello staff e della comunicazione ufficiale, fonti 5 Stelle avevano assicurato che la giunta fosse davvero chiusa e che l’annuncio, seppur senza fare alcun nome, non rappresentasse un escamotage per prendere tempo e allentare la pressione, anche mediatica, sul Campidoglio. Domani, secondo quanto si apprende, dovrebbe tenersi una prima riunione informale della Raggi con la squadra al completo in vista dell’insediamento vero e proprio dell’indomani.

In questi giorni di incontri e riunioni, le comunicazioni da parte dello staff ai giornalisti sono state di fatto interrotte, lasciando spazio solo ad indiscrezioni puntualmente smentite dai 5 Stelle, in primis da Luigi Di Maio che ha negato litigi o dissidi con Beppe Grillo accusando i giornali di scrivere il falso e sostenendo sicuro: “Ogni volta la loro disinformazione gli si rivolta contro come un boomerang”. Fonti autorevoli 5 Stelle negano tra l’altro con forza la cena tra Di Maio e Raggi che, sostengono, non ci sarebbe mai stata.

Le difficoltà di questi giorni, cruciali per la nascita del nuovo governo capitolino a 5 Stelle, sarebbero state quindi risolte. Difficoltà che molti in ambienti pentastellati avevano definito fisiologiche perché dovute alla scelta di nomi giusti per competenza ma anche per l’esigenza di trovare figure con storie personali e politiche in sintonia con i valori 5 Stelle. Il mini direttorio è stato in prima linea e lo sarà anche nei prossimi mesi per rimettere in sesto, viene spiegato, una situazione molto difficile nella Capitale. Anche se la sindaca sarebbe determinata e pronta per affrontare la ‘battaglia’.  

Stando alle indiscrezioni delle ultime ore, comunque, il sindaco Raggi potrebbe tenere per sé le deleghe a Personale e Lavori pubblici, mentre vengono date per certe le nomine degli assessori Laura Baldassarre (Politiche sociali),Paolo Berdini (Urbanistica),Luca Bergamo (Cultura),Andrea Lo Cicero (Sport),Flavia Marzano (Semplificazione),Paola Muraro (Ambiente) e Daniela Morgante (Bilancio). Quest’ultima potrebbe però essere incaricata come capo di gabinetto al posto del già nominato Daniele Frongia, che in tal caso diverrebbe vicesindaco con delega al Patrimonio e alla riorganizzazione delle partecipate, mentre al Bilancio potrebbe andare Marcello Minenna. Al Commercio si fa il nome di Adriano Meloni mentre salgono le quotazioni del consigliere comunale Enrico Stefano come assessore ai Trasporti. (AGI) 

(AGI) 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.