TwitterFacebookGoogle+

Razzi su Kim. Cosa c'è scritto nelle lettera che il dittatore ha scritto al senatore

Indossa cravatte Talarico e vorrebbe portare Il Volo a suonare a Pyongyang. E’ furioso con l’America e con Trump e soprattutto sì: ha la bomba atomica. E’ Kim Jong-un raccontato dal senatore Antonio Razzi che, ospite di Un Giorno da Pecora, su Radio1, ha portato in studio una lettera che, dice, gli è stata consegnata a Roma dall’ambasciatore nordcoreano.

All’ambasciatore di Kim ho detto: alle cinque e mezzo ho il pullman per Pescara, se devi darmi qualcosa devi farlo prima di quell’ora. E lui lo ha fatto

“Mi ha chiamato per dirmi che aveva questa cosa molto importante da consegnarmi” ha raccontato il senatore di Forza Italia, “Una lettera che lui ha definito del ‘nostro Maresciallo’, il modo in cui chiamano Kim. Gli ho risposto che alle 17.30 avevo il pullman per Pescara, quindi dovevo riceverla entro quell’ora”

Cosa c’è scritto nella lettera di Kim a Razzi

“E’ una lettera molto cattiva in base alle dichiarazioni che Trump ha fatto all’Onu nei confronti di Kim Jong-un. Non è rimasto contento dell’intervento del presidente Usa”, ha detto Razzi, “Non sono d’accordo con entrambi, in questo caso sono tutti e due asini. Io mi sono offerto di discuterne con entrambi, ma nessuna prende la palla al balzo”. Secondo il senatore, l’Italia è l’unico luogo che potrebbe ospitare un incontro tra Trump e Kim, per siglare la pace: “Kim ama il nostro Paese. Anche nell’abbigliamento: lui veste cravatte Talarico, ultimamente gliene hanno mandate anche alcune in omaggio. E poi gli piace anche la musica italiana: ha invitato il trio ‘Il Volo’ a suonare lì”.

Bomba o non bomba

“Penso che i nordcoreani  abbiano la bomba atomica, ma io mi faccio gli affari miei, non l’ho vista” ha concluso il senatore.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.