TwitterFacebookGoogle+

Re Magio del ‘300 “decapitato” per un selfie

A Genova staccati la testa e una mano a una scultura nel portale della cattedrale di San Lorenzo. L’ipotesi: qualcuno ci è salito per fotografarsi.

redazione –
2 febbraio 2018 –

Decapitato e mozzato di una mano un Re Magio scolpito sul portale gotico della cattedrale di San Lorenzo a Genova. Lo ha riferito il Secolo XIX e se è corretta l’ipotesi che abbia causato il danno qualcuno che si sarebbe arrampicato sull’antico portale per una foto o un selfie allora sarebbe una dimostrazione di come l’idiozia (o mista a narcisismo se selfie è stato) purtroppo non conosce limiti.

Le guide turistiche hanno scoperto il danno e trovato frammenti della scultura a terra.
Hanno avvertito la Curia che a sua volta ha avvisato la soprintendenza alle Belle Arti, Archeologia e Paesaggio e presentato una denuncia ai carabinieri Nucleo tutela del patrimonio culturale.

Da quanto ipotizzato, il “selfista” sarebbe salito sul portale, forse aiutato da qualcuno, e avrebbe messo i piedi o le mani su una delle figure del rilievo scultoreo “Le storie dell’infanzia di Cristo” del Maestro dell’Arca del Battista. I carabinieri hanno acquisito le immagini delle telecamere che sorvegliano la cattedrale.

http://www.globalist.it/arti/articolo/2018/02/02/re-magio-del-300-decapitato-per-un-selfie-2018838.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.