TwitterFacebookGoogle+

Referendum: Renzi, zero chiacchiere tocca a italiani esprimersi

Roma – “Manca un mese al referendum. La sfida è sul filo, bella e impegnativa. Ciascun voto può essere decisivo. Chi non vuole lasciare il futuro ai soliti noti, a quelli di prima venga a darci una mano. Il sito è www.bastaunsi.it“. Lo scrive il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nella e-news. “Le chiacchiere adesso stanno a zero, tocca agli italiani esprimersi. E gli italiani si esprimono su questa scheda, non su altro. Chi dice sì, dice sì a questo quesito. Chi dice no, dice no a questo quesito”, continua, “i comitati sono oltre seimila. La campagna referendaria è finalmente sminata da tutte le false considerazioni dei primi mesi: per esempio si è capito che i senatori conteranno molto meno ma saranno comunque eletti. Che non c’è nessun rischio autoritario. Che il quorum per eleggere il Presidente della Repubblica è più alto, non più basso. Eccetera”, spiega ancora il premier, secondo il quale “si è capito soprattutto che ormai siamo in un momento in cui tocca ai cittadini decidere, non più ai parlamentari. Sì o no. Se vince il s’, si cambia. Se vince il no, tutto resta com’è adesso. E resterà per decenni così. O si cambia o si resta come siamo. Chi pensa che sia giusto cambiare scelga la strada dell’impegno personale: non basta votare sì, ma occorre dare una mano per scardinare la burocrazia che circonda anche la politica”, conclude Renzi. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.