TwitterFacebookGoogle+

Regeni, domani a Roma gli investigatori egiziani

Il Cairo – E’ attesa domani a Roma la delegazione degli inquirenti egiziani guidata da Hesham Samir, assistente del procuratore generale egiziano NabilSadiq, per incontrare i colleghi italiani sul caso di GiulioRegeni. A dirlo è stato il cancelliere Kamel Samir,direttore dell’Ufficio per la cooperazione internazionale presso la procura generale egiziana, in un’intervista ad”Agenzia Nova”. Sarà assente dunque il procuratore generale egiziano, Nabil Sadiq, l’alto funzionario egiziano che assicurò ai magistrati italiani lo scorso mese di marzo che avrebbe personalmente seguito il caso. “La visita avrà inizio mercoledì e la delegazione tornerà al Cairo sabato prossimo”, ha detto Samir. L’investigatore capo della polizia di Giza, Khaled Shalabi, il funzionario che per primo ipotizzò che il giovane italiano fosse morto in un “incidente stradale”, forse in un tentativo di depistare le indagini, non farà parte della delegazione.

Intanto oggi è prevista un’audizione del ministro degli Esteri, PaoloGentiloni, al Senato e alla Camera. Samir ha spiegato che la missione egiziana comprenderà, fra gli altri, diversi alti funzionari del ministero dell’Interno, senza tuttavia specificare nomi. Il funzionario ha dichiarato che fara’ parte della delegazione anche il responsabile della procura di Giza, Hossam Nassar, che finora ha seguito le indagini riguardanti il caso del ricercatore italiano scomparso lo scorso 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto il 3 febbraio nel sobborgo Città 6 ottobre, situato nel governatorato di Giza. La precisazione di Samir giunge dopo una serie di voci diffuse dai media internazionali riguardo ad una cancellazione del viaggio in Italia della delegazione. Secondo quanto riferito in questi giorni dai media egiziani, sarebbe diviso in almeno tre parti il

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.