TwitterFacebookGoogle+

Renato Bialetti tumulato in una caffettiera

Omegna – Renato Bialetti è stato tumulato in una caffettiera. Le ceneri del patron, dal dopoguerra alla fine degli anni’80, dell’omonima fabbrica di casalinghi, sono sttae raccolte in una grande ‘Moka’, la celebre caffettiera inventata dal padre Alfonso nel 1933 e che e’ stata prodotta in oltre 200 milioni di esemplari. Con questo gesto i familiari dell’imprenditore, morto ad Ascona, in Svizzera, nella notte tra il 10 e l’11 febbraio scorsi, hanno voluto ricordare la figura di un industriale intelligente e innovativo, la cui immagine e’ sempre stata indissolubilmente legata a un prodotto che ha reso celebre l’azienda e il Made in Italy in tutto il mondo. Durante il funerale, a Casale Corte Cerro, oggi pomeriggio erano presenti, sotto una pioggia battente, circa 200 persone. Al termine della cerimonia la grande caffettiera, con tanto di effigie dell'”omino coi baffi”, e’ stata tumulata nella tomba di famiglia, al cimitero di Omegna. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.