TwitterFacebookGoogle+

Renzi a M5S, Eni e' bene comune

Roma – Matteo Renzi liquida come “una cosa enorme, cosi’ come quella di chi dice che siamo complici e collusi con la mafia”, le accuse M5S al governo di “aver preso soldi dall’Eni, cioe’ da una societa’ partecipata. Ma l’Eni – precisa il presidente del Consiglio – e’ un bene comune”. “Se la settimana prossima si chiudono dei contratti in essere e qualcuno va in cassa integrazione, lo vediamo l’effetto poi che fanno le polemiche”, e’ la considerazione con cui Renzi chiude la parentesi nel corso del suo intervento a ClasseDem. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.