TwitterFacebookGoogle+

Renzi, contro di me la "grande accozzaglia"

Matera – “In questo referendum vediamo che c’è un’accozzaglia di tutti contro una sola persona: ma vi rendete conto che c’è Berlusconi e Travaglio insieme, D’Alema e Grillo insieme!”. Il segretario del Pd, parlando al teatro comunale di Matera durante la campagna per il referendum, punta l’indice contra la strana coalizione per il No.Poi aggiunge: “Non dobbiamo lasciare l’Italia a chi per trent’anni ha detto solo no e ora vuole riprendersi una piccola fetta di potere. I professionisti del no si oppongono a tutto, ma poi, se li metti insieme, non riescono a mettersi d’accordo su niente. Quelli – rimarca il segretario del Pd – hanno l’unico obiettivo di fare dispetto al presidente del Consiglio per tenere impantanato il Paese nelle sabbie mobili”.

RENZI: FACCIO ERRORI MA CREDO CHE ITALIA POSSA AVER FUTURO DIVERSO

Di sbagli ne faccio, come tutti, ma io credo che il mio Paese possa avere un futuro diverso, migliore. Per questo do tutto me stesso”, dice il presidente del Consiglio parlando alla manifestazione per il Sì al referendum. L’Italia, sostiene, anche se a fatica, tenta di uscire dalla crisi rimettendo in moto l’economia. “Dal primo trimeste 2014 al terzo trimestre 2016 il Pil è aumentato dell’1,6% – spiega Renzi – i consumi delle famiglie sono aumentati del 3%, l’export è cresciuto del 7,4%, il bilancio commerciale ha fatto registrare un +18,3 miliardi, sono 656 mila gli occupati in più in totale e il debito pubblico è sceso negli ultimi due mesi di 43 miliardi. Di fronte a questi numeri potrei dichiararmi soddisfatto, ma non lo sono: la macchina è ripartita ma va ancora piano”.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.