TwitterFacebookGoogle+

Renzi: Cuperlo, a New York? Fatto ragionevole e rispettabile

(AGI) – Firenze, 12 set. – “E’ un fatto sportivamente storico, e’ un grande orgoglio per il paese e il fatto che il presidente del Consiglio vada a portare la presenza del Paese, in un momento cosi’ significativo per lo sport, mi pare un fatto ragionevole, legittimo, rispettabile”. Cosi’ Gianni Cuperlo, a margine di un dibattito al quale partecipera’ con Massimo D’Alema alla Festa dell’Unita’, ai giornalisti che gli chiedevano un commento alle polemiche sulla partenza del premier Matteo Renzi per New York, per assistere alla finale degli Us Open fra le giocatrici italiane Flavia Pennetta e Roberta Vinci. “Qualcuno ha evocato il presidente Pertini che esulta nel 1982 – ha aggiunto Cuperlo – ora, senza fare paragoni, e’ un grande atto sportivo e anche un grande fatto di costume e cultura, e’ un’immagine dell’Italia che va promossa. Lasciamo stare le polemiche”. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.