TwitterFacebookGoogle+

Renzi, da Brexit ci rimettono di piu' cittadini britannici

Roma – Le conseguenze peggiori dell’eventuale uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea “sarebbero per cittadini inglesi che non per quelli europei”. Lo ha detto il premier Renzi concludendo l’incontro alla stampa estera. “Se il Regno unito uscisse dall’Ue il problema sara’ per le aziende, gli imprenditori e cittadini e per questo sono convinto che alla fine il buon senso prevarra’. Non e’ solo giusto la Gran Bretagna rimanga in Europa – ha concluso – ma e’ anche utile”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.