TwitterFacebookGoogle+

Renzi, "FI non vuole uomo Pd" "Elezione insieme ma no diktat"

(AGI) – Roma, 28 gen. – Sono iniziati ieri e continueranno oggi la serie di incontri concatenati che vedono il Pd impegnato nelle ‘consultazioni’ di tutte le parti politiche su un nome condiviso per il Quirinale.

L’incontro con la delegazione di Forza Italia “e’ stato civile”. Lo ha detto a quanto si apprende Matteo Renzi all’assemblea con i deputati Pd in corso alla Camera. Il partito di Berlusconi, ha aggiunto, chiede “qualcuno che non abbia una storia militante nel Pd. Ma non possiamo accettare veti”. FI, ha insistito, “ha sempre aiutato a esprimere un presidente dal 2006 ma non accettiamo diktat da quel partito. Io sono un contraente del patto del Nazareno e lo rivendico”.

Matteo Renzi racconta anche l’incontro con Sel e la sua disponibilita’ a ragionare su un candidato condiviso per il Colle, ma anche la richiesta del gruppo “di non indicare nomi vicini al governo“.

Sul Quirinale “dobbiamo chiudere la partita entro la fine della settimana“. Lo ha detto Matteo Renzi durante l’assemblea del Pd in corso alla Camera.

Dai colloqui con gli altri partiti “esce forte la richiesta di una figura politica“.

Ai deputati del Pd il premier Matteo Renzi indica il criterio di base per il voto sul Colle: “e’ un bene eleggerlo con forza italia” ma “noi non mettiamo veti, noi non accettiamo veti”, spiega il presidente del Consiglio.

“Oggi incontrero’ molti di noi, personalita’ che hanno una storia importante”. “Io saro’ qui alla Camera se qualcuno vuole parlarmi”. Conclude il premier.(AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.