TwitterFacebookGoogle+

Renzi 'lima' conferenza fine anno, accento su crisi aziendali

(AGI) – Roma, 27 dic. – Matteo Renzi sta trascorrendo le feste a casa, in famiglia, senza tuttavia perdere di vista la conferenza di fine anno che sara’ di bilancio, certo, ma soprattutto di orizzonte per il 2015, anno delle riforme. Grande la soddisfazione per i dati della produzione legislativa del governo (le cui slide sono state pubblicate sul sito di Palazzo Chigi assieme al raffronto della produzione legislativa degli ultimi esecutivi). Oltre ai temi dell’Ilva e del jobs act, temi del consiglio dei ministri della Vigilia di Natale, c’e’ la delega fiscale, che segna una rivoluzione nei rapporti tra Stato e cittadino, con particolare severita’ per i furbi, ma senza piu’ la vis vessatoria che ha spesso contraddistinto in passato l’azione fiscale dei governi. Anche il milleproroghe, cortissimo, sottolinea Renzi, rispetto al passato. Forte l’accento sull’azione del governo in materia di crisi aziendali, con la chiusura positiva di Meridiana che segue Termini Imerese e anticipa quella di Moby, su cui l’esecutivo e’ impegnato in queste ore. Bene anche il portale soldipubblici, l’open data della pubblica amministrazione, 100mila accessi soltanto nelle prime 24 ore, spiegano i tecnici del web di Palazzo Chigi. A corollario di tutto questo, subito dopo la conferenza di fine anno, ci sara’ il viaggio del presidente del cosniglio in Albania, il 30 dicembre, ideale fine del semestre europeo durante il quale il presidente del consiglio ha spaziato dal Mediterraneo e l’Iraq ai Balcani. Telemaco torna a casa, scherza Renzi ricordando un passaggio del suo discorso di apertura del semestre a Strasburgo. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.