TwitterFacebookGoogle+

Renzi, no tagli a Sanita' e aumenti su sigarette

Roma – Tagli alla Sanità? “Queste informazioni sono sbagliate” lo assicura Matteo Renzi intervenendo a ‘Unomattina’.  “Nella Sanita’ siamo a quota 112 miliardi di euro, gli investimenti continueranno a crescere rispetto al 2016″. No anche all’aumento delle accise sul fumo:”E’ finito il tempo in cui i politici consideravano i cittadini un bancomat – continua il premier – Con me le tasse non aumenteranno”. E aggiunge: “le tasse in Italia sono alte, bisogna abbassarle. No agli aumenti sulle sigarette. Non si possono spremere i cittadini”. 

Quanto all’Italicum, “chiederemo agli altri partiti quali sono le loro idee. Il problema e’ che al ballottaggio puo’ vincere uno con pochi voti”. Se qualcuno ha delle idee migliori sulla legge elettorale le tiri fuori, altrimenti e’ un dibattito surreale. Attendo qualcuno che faccia delle proposte”, afferma il premier. Poi aggiunge: “se passa il si’ al referendum “ci sara’ un fondo di 500 milioni di euro per la poverta’. E la cinghia la stringono i politici” precisa Matteo Renzi. “Dalla politica i soldi passerebbero alla poverta’”.(AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.