TwitterFacebookGoogle+

Renzi: non credo a scissioni nel Pd; il voto anticipato? escluso

(AGI) – Roma, 27 ott. – “Non credo alla scissione del Pd, sarebbe il colmo, abbiamo aperto le porte per arrivare al 41%. La politica chiede lo sforzo di ascoltarsi ma io vorrei che passasse che al governo ascoltiamo tutti ma non ci facciamo fermare da nessuno. Sono anni che politica si e’ fermata”. Lo dice Matteo Renzi a Otto e mezzo. “L’impressione di tanti e’ che se in Parlamento qualcuno ti mette il bastone tra le ruote sarebbe logico andare al voto. Ma io mi sento di escludere” il voto anticipato, “io devo dimostrare che riesco a cambiare le cose in Italia anche se dovro’ fare maggiore fatica”. A ‘Otto e mezzo’ il premier agunge: “Devo cambiare l’Italia, non il Parlamento”. “Il documento che riguarda il patto del Nazareno si compone della riforma elettorale e della riforma costituzionale. Sono atti parlamentari. Poi c’e’ una tipica cultura talvolta un po’ discutibile che vede i fantasmi”. Cosi’ Matteo Renzi a Otto e mezzo a proposito del contenuto del patto del Nazareno. “Io quello che so e’ che il patto del Nazareno e’ un accordo doveroso”, osserva Renzi. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.