TwitterFacebookGoogle+

Renzi "piu' Italia in Ghana, con Eni accordi fino al 2036"

(AGI) – Accra, 2 feb. – L’Italia e’ pronta a investire di piu’ in Ghana e gia’ lo sta facendo con Eni che ha accordi fino al 2036″. E’ il messaggio che il premier, Matteo Renzi, ha portato ad Accra, dove e’ anche intervenuto davanti al Parlamento ghanese. “Bisogna avere una visione strategica”, ha insistito il presidente del Consiglio, “il Ghana ha bisogno di maggiore rapporto con l’Italia e l’Unione Europea, c’e’ bisogno di avere una strategia di lungo periodo e non polemiche”. “Noi siamo pronti a investire qui e lo facciamo con l’Eni”, ha spiegato Renzi. “L’Italia deve continuare a investire nei progetti comuni, sono qui, in Africa, con una delegazione di cui fa parte anche l’Eni, con Claudio Descalzi, per dare un messaggio di buone relazioni e di amicizia fra i nostri Paesi. Un messaggio che vale anche per il futuro”. “Eni qui ha firmato accordi fino al 2036”, ha ricordato Renzi.
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.