TwitterFacebookGoogle+

Renzi, "spero referendum fallisca". Ancora scontro nel Pd

Roma – Domani sera la minoranza dem si riunisce per fare il punto dopo la direzione di ieri. Per mettere a punto le prossime iniziative sul referendum sulle trivelle. La battaglia si concentra sull’appuntamento del 17 aprile, “il Pd avrebbe dovuto avere il coraggio di dire di votare no”, sottolinea oggi D’Alema. Ma i renziani sono rimasti molto sconcertati dall’attacco di Cuperlo al premier. Un affondo che ha sorpreso anche lo stesso segretario e la ministra Boschi, “non me lo aspettavo”, ha ammesso la responsabile delle Riforme. “Mi e’ costata qualche fatica dire quelle cose – ha spiegato Cuperlo -, per carattere non sono portato a questi toni ma Renzi per esercitare la sua leadership deve sapere unire”. Un ragionamento ripreso anche da D’Alema: “Renzi e’ un uomo che divide, che lacera”.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.