TwitterFacebookGoogle+

Repressa la manifestazione che denuncia gli abusi sessuali della Chiesa in Cile

In un articolo che linkiamo ma che ci rifiutiamo di pubblicare sul nostro sito in quanto oltraggioso nei confronti di noi vittime, Padre Zollner dichiara che il Papa sana le ferite delle vittime di abusi.

Nel frattempo in Cile…

Mentre si svolgeva nel Parco di O’Higgins la messa celebrata da Papa Francesco, decine di persone si sono mobilitate nella “Marcia dei poveri”, denunciando l’abuso sessuale della Chiesa cattolica e gli occultamenti.

Martedì, mentre si dava inizio alla Messa presieduta da Papa Francesco, impegnato in un discorso sulla “pace”, decine di persone che contestavano la Chiesa cattolica e la visita del Pontefice nella “Marcia dei poveri “, sviluppata nelle strade di Santiago Centro con bandiere e manifesti che alludevano agli abusi sessuali da parte di membri della Chiesa cattolica e le coperture delle autorità, i manifestanti sono stati repressi dai Carabineros.

Uno dei gruppi che ha dimostrato appartiene alla comunità dei laici di Osorno, che continuano a denunciare il vescovo Juan Barros e chiedono le sue dimissioni.

La manifestazione è stata soppressa dai Carabineros, con idranti e arresti.

http://www.laizquierdadiario.com/Reprimen-manifestacion-que-denuncia-los-abusos-sexuales-de-la-Iglesia-en-Chile

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.