TwitterFacebookGoogle+

Ricerca: creato primo atlante dell'orologio biologico

(AGI) – Washington, 28 ott. – Un gruppo di ricercatori della
University of Pennsylvania ha per la prima volta creato un
atlante dell’orologio biologico in cui vengono descritti con
precisione gli “orari” di massima attivita’ di ogni tipo di
cellula e, di conseguenza, le funzioni da esse svolte. Il
lavoro, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National
Academy of Sciences, permettera’ di capire i meccanismi che
regolano funzioni biologiche fondamentali, come sonno e fame,
ma anche quale sia il momento migliore per assumere un farmaco.
Per arrivare a queste conclusioni gli studiosi hanno analizzato
nei topi l’attivita’ di migliaia di geni presenti in una decina
di tessuti diversi, a seconda dei momenti di una giornata. Dai
risultati e’ emerso che una serie di variazioni nell’attivita’
dei geni, che si verificano nel corso di un giorno, possono
influenzare l’azione di un farmaco in alcune parti del corpo.
Analizzando gli orari di attivazione dei geni i ricercatori
hanno cosi’ scoperto che 56 dei 100 farmaci piu’ venduti negli
Stati Uniti e 119 dei 250 farmaci essenziali hanno come
bersaglio proprio questi geni “oscillanti”, cioe’ che variano
la loro attivita’ nel corso di una giornata. Questo significa
che in base all’ora di assunzione di un farmaco e’ possibile
ottimizzarne gli effetti.
.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.