TwitterFacebookGoogle+

Rifiuti: Matese-Newlat, Gravante non ha relazione con marchio

(AGI) – Napoli, 28 ott. – Giuseppe Gravante, il 75enne imprenditore casertano nel settore dell’imbottigliamento latte e bufalino, ai domiciliari in seguito a una indagine del Corpo forestale dello Stato per estorsione e illecito smaltimento di rifiuti, non ha da decenni alcuna relazione ne’ con il marchio Matese, tantomeno con la proprietaria del marchio, Newlat Spa. La precisazione in una nota della Newlat Spa e del suo presidente Angelo Mastrolia, formula “al fine di tutelare i propri interessi personali e professionali nell’ambito della difesa dei diritti della personalita’, in seguito alla pubblicazione su diverse testate giornalistiche on-line della notizia riguardante l’arresto” di Gravante, “definito quale storico patron del Latte Matese”. La notizia comprende quindi gravissimi elementi di falsita’ ed e’ priva di qualsivoglia fondamento, ed e’ quindi lesiva del marchio e dei prodotti latte e derivati che vengono commercializzati in particolare Campania e nelle regioni del Sud Italia. Stante quanto sopra premesso invitiamo la Procura della Repubblica di Santa Maria Capia Vetere e il Corpo Forestale dello Stato, le quali hanno inviato alle testate giornalistiche il comunicato stampa dell’arresto, di voler rettificare ai sensi della legge quanto inviato alle agenzie di stampa, richiedendo a quest’ultime di voler anch’esse rettificare cancellando quanto pubblicato con qualsiasi mezzo, non solo web. In caso contrario ci vedremo costretti ad aderire le vie giudiziarie in via di urgenza per tutelare la nostra immagine e i nostri prodotti richiedendo il risarcimento di tutti gli enormi danni che la pubblicazione della notizia falsa arrechera’ al nostro marchio e ai nostri prodotti. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.