TwitterFacebookGoogle+

Riforme, accordo sul SenatoLega, 83milioni di emendamenti

(AGI) – Roma, 23 set. – E’ valanga Lega sulle riforme all’esame dell’aula del Senato. Il Carroccio ha appena depositato in Senato 82.730.460 emendamenti al ddl Boschi. I testi non sono cartacei, ma in dvd. La delegazione guidata da Roberto Calderoli li ha appena presentati al servizio dell’Assemblea.

– I tre emendamenti presentati dalla maggioranza a firma Anna Finocchiaro riguardano le modifiche all’articolo 2 del ddl riforme, frutto dell’intesa tra la maggioranza e la minoranza Pd sulle modalita’ di elezione dei nuovi senatori. Un altro emendamento riguarda le modifiche all’articolo relativo all’elezione dei giudici costituzionali. Infine l’ultimo emendamento e’ sulle funzioni del Senato. Lo riferiscono fonti del Pd.

“C’e’ tempo, vediamo. Gli emendamenti si presentano e si ritirano. Intanto abbiamo lavorato sui testi”. Cosi’ il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, dopo la presentazione dei tre emendamenti della maggioranza, risponde a chi le chiede se con l’intesa raggiunta la minoranza Pd non presentera’ o comunque ritirera’ i suoi emendamenti.

Per emendamenti Lega ‘servono’ 824 tonnellate di carta (LEGGI)

Intanto e’ in corso al Senato una nuova riunione per sciogliere gli ultimi nodi, dopo che nella tarda serata di ieri si sono fatti “passi avanti” e manca solo il sigillo finale all’intesa sulle modifiche da apportare al ddl riforme. Alla riunione sono presenti il ministro delle riforme Maria Elena Boschi, il sottosegretario Luciano Pizzetti, il capogruppo del Pd Luigi Zanda e la presidente della commissione Affari costituzionali, Anna Finocchiaro. Alle 9 scadra’ il termine per la presentazione degli emendamenti e per quell’ora, come gia’ preannunciato ieri, la maggioranza intende presentare alcuni emendamenti – non piu’ di dieci, anzi il numero dovrebbe essere inferiore – frutto dell’accordo tra le forze che sostengono il governo e, soprattutto, dell’intesa con la minoranza Pd. In particolare c’e’ la questione delle modifiche al comma 5 dell’articolo 2, relative alle modalita’ di elezione del Senato.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.