TwitterFacebookGoogle+

Riforme: minoranza Pd chiede a Renzi 'tavolo' senza preclusioni

(AGI) – Roma, 9 set. – Sottolineano che “le funzioni del nuovo Senato, la sua composizione, e le modalita’ di elezione previste nell’articolo 2 sono elementi della riforma costituzionale strettamente connessi e vanno quindi affrontati in modo coordinato”. Sono le senatrici della minoranza Pd Maria Grazia Gatti, Nerina Dirindin e Cecilia Guerra a riconoscere che “abbiamo apprezzato la proposta che il segretario Matteo Renzi ha fatto al gruppo del Pd sulla costituzione di un tavolo bicamerale in cui affrontare il tema delle funzioni da affidare al nuovo Senato” e a rilanciare dicendo che “e’ quindi necessario estendere il confronto a composizione e modalita’ elettiva, senza – avvertono – preclusioni”. “Sollecitiamo percio’ una convocazione immediata di questo gruppo bicamerale che lavori fruttuosamente per arrivare, in tempo utile, ad una auspicabile proposta condivisa da tutto il Pd”, e’ la richiesta. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.