TwitterFacebookGoogle+

Riforme: minoranza Pd, nessuna trattativa. Emendamenti restano

(AGI) – Roma, 8 set. – Riunione al ritorno dalla pausa estiva, oggi, per i senatori della minoranza Pd. Uno scambio di opinioni, a quanto si apprende, per ribadire che le posizioni espresse in queste ultime settimane restano. Non un puntiglio, ma la necessita’ di trovare, con il Senato elettivo, una forma di equilibrio alle modifiche della Costituzione. Restano, dunque, i 17 emendamenti presentati. Tre sono quelli che si riferiscono al nodo dell’articolo 2, fra cui anche la proposta di diminuire da 630 a 500 i deputati. Nessuna spaccatura, dunque, ne’ diversificazione di posizioni. Ne’, stando alle stesse fonti, sarebbe in corso alcuna trattativa con la maggioranza del partito. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.