TwitterFacebookGoogle+

Rifugiato siriano uccide donna a colpi machete

Berlino – Una donna e’ stata uccisa e altre due persone sono state ferite a colpi di machete da un rifugiato siriano a Reutlingen, nel Sud-est della Germania. Secondo quanto riferisce la Bild, l’assassino, che e’ stato arrestato dalla polizia e ha agito da solo, ha attaccato un gruppo di persone nei pressi di un negozio di kebab. L’aggressione sarebbe avvenuta al culmine di un litigio .Secondo quanto riportato dalla polizia, l’uomo che ha 21 anni, ha prima colpito a morte la donna con cu avvea litigato e poi ha ferito un’altra donna e un uomo. “L’omicida – ha riferito sempre la polizia – ha agito da solo, cosi’ crediamo che gli abitanti di Reulingen e dei dintorni non corrano alcun pericolo”. In citta’, intanto, non sono mancate scene di panico cosi’ come riferisce una tv locale, dopo il massacro di 9 persone accaduto venerdi’ scorso a Monaco di Baviera ad opera di un 18enne sociopatico. “Allo stato attuale delle indagini, non disponiamo di alcun elemento che indichi possa trattarsi di un attentato terroristico” si legge in una nota della polizia di Reutlingen. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.