TwitterFacebookGoogle+

Rigopiano, sull'albergo 120.000 tonnellate a 100 all'ora

Una valanga del peso di 120 mila tonnellate, lanciate fra i 50 e i 100 chilometri orari, quest’ultima è la velocità con cui probabilmente sarebbe stato colpito l’hotel Rigopiano. Come 4.000 tir a pieno carico o, se non riuscite a immaginarveli, come 15 Tour Eiffel. Che arrivano in scivolata.

Sono i primi dati calcolati dai carabinieri forestali riguardo la forza con cui la neve e i detriti, fra cui un intero bosco, hanno colpito la struttura.

Nel dettaglio, spiegano i carabinieri forestali citati da Repubblica.it, il fronte di distacco della valanga ha una larghezza di 500 metri, una lunghezza 250 e lo spessore di 2,5 metri. Il peso della neve al momento del distacco è di 200 kg/mc per una massa di 200.000-300.000 metri cubi.

L’inclinazione del pendio è di 35 gradi il peso pari a 40-60mila tonnellate. La velocità iniziale compresa tra 50 e 100 km/ora, la pressione pari a 50-270 newton. Si tratta di una massa, spiegano i militari, pari a 4.000 tir
a pieno carico.

Lo scorrimento avviene per 2 chilometri, la zona di accumulo è di 800 metri per 100 metri di larghezza. Lo spessore è di 4 metri per circa 300.000 mc e un peso di 400 chili per mc pari a 120.000 tonnellate al momento dell’impatto.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.